Garfagnana

"Rilassarsi e ritemprare mente e corpo in Garfagnana, regione toscana gelosamente custodita dalle Alpi Apuane e dall'Appennino tosco-emiliano. Lungo strade tortuose a volte insidiate da costoni di roccia, passando per parchi, oasi naturali perfette, seguendo il corso del fiume Serchio alla scoperta di borghi misteriosi, vestigia medievali e antiche tradizioni culinarie"



"La Garfagnana " - Atti della Giunta Agraria 1883: 
La Garfagnana è posta tra l'Appennino, che la divide dalla valle del Po, e le Alpi Apuane che la separano dal mare Tirreno: la crina di quelle due giogaie è appunto in gran parte il confine naturale ed insieme amministrativo della Garfagnana.

La differenza nell'aspetto delle due giogaie parallele non potrebbe essere maggiore. Si dilunga da una parte l'Appennino con curve dolci e gentili e con grande uniformità, per modo che dai colli più bassi (Passo delle Radici, 1528 metri, Passo di Pradarena 1562 metri) alla cima più elevata (Monte Prado nell'Alpe di Soraggio, 2054 metri) corrono appena 556 metri.

L'Alpe Apuana invece, come nel nome così nella forma ricorda in tutto le Alpi; pinnacoli svelti ed arditi, rupi a picco con pareti inaccessibili, creste seghettate e smerlate a torrioni e a piramidi, frane interminabili, cascate che, se non fosse la scarsità delle acque, sarebbero grandiose, portoni immensi scavati dalla natura attraverso il monte come il Monte Forato ed altri, paesi e chiese che paiono messi a posto da qualche grande aquila nel suo volo capriccioso intorno a quelle ardue cime.
L'Omo Morto.Alpi Apuane